Dunamis Architettura

Dunamis Architettura

Menu

Box on a Square

Descrizione:

Il lotto di intervento è situato ai margini dell’abitato di Scoppito e rappresenta uno dei primi terreni in corso di edificazione all’interno di una più ampia lottizzazione. Il sito, a diretto contatto con la strada, è contraddistinto da un’ottima esposizione a sud, lato dal quale la vista spazia verso i boscosi pendii circostanti che caratterizzano la catena montuosa del Sirente; l’unico contatto con l’attuale margine del costruito è rappresentato dal fianco nord-ovest.

Il concept di progetto vede interagire due differenti protagonisti del discorso architettonico. Una forma pura come il quadrato di base genera, attraverso un processo di estrusione, una superficie esterna di inviluppo che segna, con il tratto distintivo della cortina laterizia scura, l’intero edificio. All’interno del volume così individuato e in aderenza a due dei fronti esterni, è appoggiato il ‘Box’ che ospita il primo piano, elemento con deciso carattere longitudinale che spezza la centralità del quadrato. Tutte le superfici che non si appoggiano ai limiti del volume estruso sono rivestite da intonaco bianco, così come il taglio che attraversa, lungo il fronte principale, il volume di base.
L’edificio è dunque caratterizzato da una doppia natura; agli occhi di chi percorre gli spazi attorno al quadrato di base appaiono fronti quasi completamente ciechi e segnati dalla regolarità della cortina, mentre dal fronte principale si percepisce lo sviluppo a L del fabbricato, con il piano superiore che aggetta al di sopra dell’ingresso creando un ampio portico come naturale estensione degli spazi interni. Su tutti e due i livelli fuori terra i fronti aperti a sud sono ritmati da una serie di aperture che nascono dal serrato dialogo fra forme quadrate o ad esse riconducibili.

L’edificio si sviluppa su tre livelli. Al piano terra trova posto un’ampia zona giorno direttamente aperta sul giardino e chiusa verso sud-est dalla cucina a giorno. L’ingresso principale conduce alla scala a sviluppo rettilineo che dà accesso al piano superiore. L’intera fascia d’ingresso è aperta a tutta altezza e illuminata da ampi lucernai; il piano superiore ospita quattro camere e due servizi e si apre su un ampio terrazzo ricavato sulla copertura del volume di base. La camera padronale, occupa la testata dell’edificio e gode dell’affaccio privilegiato verso il circostante paesaggio montano. Il piano interrato, oltre ad un doppio garage, cantina e locali tecnici, ospita anche un’ampia area relax aperta su un patio interrato scavato sul fronte sud-est.

Crediti:

Design Team: Dunamis Architettura (Stefano Balassone, Lorenzo Cantalini, Giovanna Marchei, Roberta Pezzuti)
Collaboratori: Mariangela De Vita, Chiara Colapietro
Progetto Strutturale: Danilo Di Donato
Immagini: Antonio Di Cecco

Sito:
Scoppito (L’Aquila) – Italia

Anno:
2015-2018

Committente:
Privato

Programma:
300 mq – Abitazione unifamiliare

Budget:
€ 350.000