Dunamis Architettura

Dunamis Architettura

Menu

Limite Valicabile

EUROPAN 14 - PRODUCTIVE CITIES

La città di Cuneo si trova stretta tra i due fiumi Stura e Gesso e tra di loro si sviluppa seguendo esclusivamente una direzionalità longitudinale. Morfologia del territorio (forma dell’altopiano), natura (Stura e Gesso) e caratterizzazioni tipologiche del tessuto edilizio (Portici) sono elementi semplici che caratterizzano e rendono immediatamente riconoscibile la città di Cuneo.

Le strategie di progetto puntano a recuperare un luogo, completamente assente fino ad oggi nel tessuto urbano, per trasformarlo in un luogo cardine della futura Cuneo. La riappropriazione da parte della città, dell’area della caserma, diventa l’occasione per immaginare un luogo in cui tempo libero, lavoro e cultura rivitalizzano un parco urbano in cui natura e città trovano una loro sintesi. L’area è sempre stata vissuta come un “limite invalicabile” ed è proprio sul concetto di limite che il progetto vuole agire. Da “limite invalicabile” a “limite valicabile” come luogo di condivisione e vita. Questo è il processo virtuoso che il progetto vuole mettere in atto. Il superamento del limite fisico diventa dunque il simbolo del superamento di tutti i limiti, siano essi urbani o sociali.

Il parco urbano diventa parte di un più ampio sistema verde che abbraccia la città di Cuneo creando una connessione trasversale fra i parchi fluviali esistenti attraverso una connessione verde e una connessione fisica dei percorsi ciclabili. L’area, con l’apertura del parco verso la città vecchia, diventa il “fondo” di un asse funzionale che trova, nel nuovo polo culturale e produttivo, il luogo pubblico ‘alter-ego’ del centro storico e il nodo urbano per la connessione con la città contemporanea.

Forza del progetto di riappropriazione urbana, è la volontà di passare da una grande mono funzione isolata dalla vita urbana, ad un parco urbano polifunzionale. La polifunzionalità lo rende vivo e vitale ad ogni ora del giorno e aperto a più fasce sociali, creando un luogo di condivisione e scambio utile per le molteplici attività dei cittadini di Cuneo. Attività commerciali, culturali e artigiane si integrano tra di loro in un processo di rivitalizzazione del parco e di riqualificazione dell’area.

Crediti:

Capogruppo: Stefano Balassone
Design Team: Dunamis Architettura
Immagini: Mauro Mauriello

Sito:
Cuneo – Italia

Anno:
2017

Committente:
Comune di Cuneo

Programma:
5.300 mq – Spazi Culturali e Commerciali